Posteado por: tradelbarcelona | febrero 8, 2015

I segreti della Barcellona sotterranea

Inauguracio-Refugi-Diamant-040

In questo nuovo post di Tradel Barcelona – Traduttori Giurati e Tecnici vi sveliamo i segreti della Barcellona sotterranea, quella parte della cittá che la maggior parte dei suoi abitanti e visitatori ignorano completamente. Buon viaggio nelle profondità di Barcellona!

Antica cittá romana. Nel sottosuolo di Ciutat Vella, il distretto al centro della città, si trova uno dei tesori meglio custoditi di Barcellona, i resti dell’antica città romana di Barcino. Più di 4.000 metri quadrati nelle viscere della capitale catalana che ci danno un’idea di come fosse la vita a Barcellona nei secoli VI y VII d.C. e ci mostrano alcuni gioielli archeologici, come la necropoli, sculture romane o i resti di una cattedrale. Percorrere questo itinerario significa immergersi in una cultura affascinante che segnò indubbiamente il carattere della Barcellona che conosciamo oggi. Per godervi appieno questo itinerario dovete visitare il Museo di Storia della città di Barcelona, un’istituzione che, inoltre, vi permetterà di scoprire altre epoche affascinanti della storia della città.

Stazioni fantasma. Questo è il segreto meglio custodito tra tutti quelli della Barcellona sotterranea. In molte delle linee urbane della metro, si trovano stazioni fantasma, stazioni nelle quali mai si è fermato un treno, né mai alcun passeggero ha messo piede. Progettate per accorciare la distanza tra le stazioni attualmente in funzione, queste stazioni non si possono visitare, al massimo, se prestarete la giusta attenzione, le potrete scorgere dalle finestre della metro nonostante siano prive d’illuminazione. Al giorno d’oggi, siamo a conoscenza dell’esistenza di undici stazioni fantasma, includendo una dei Ferrocarriles Catalanes de la Generalitat e una della Renfe. Le più conosciute sono quella di Travessera (linea 3, tra Diagonal e Fontana) e quella di Correos (linea 4, tra Jaume I e la Barceloneta).

Refugi della Guerra Civile. Uno degli episodi peggiori che coinvolse Barcellona durante la Guerra Civile Spagnola furono i bombardamenti civili da parte dell’aviazione italiana e tedesca, alleate dell’esercito di Francisco Franco. I barcellonesi, spaventati (dobbiamo ricordare che era la prima volta che subivano un bombardamento civile), costruirono decine di rifugi che oggigiorno sono stati recuperati in nome della memoria storica della città e, alcuni di loro, sono aperti al pubblico. È il caso del rifugio di piazza del Diamant nel quartiere di Gràcia, sito che potete visitare fissando un appuntamento preliminare al Taller d’Història de Gràcia.

Visita nelle fogne. Anche se al principio può sembrare una visita poco allettante, siamo tutti d’accordo che la rete fognaria è una struttura fondamentale per il funzionamento di ogni grande città moderna. Tramite l’accesso per il pubblico nel Paseo de Sant Joan di Barcellona si organizzano visite guidate in un luogo molto poco conosciuto dai barcellonesi e dai turisti. Quello di Paseo Sant Joan è l’unico tratto fognario della capitale catalana aperto al pubblico, dato che a suo tempo lo abilitarono con marciapiedi e illuminazione. Al suo interno si scoprono grandi e piccole gallerie, e anche se per qualcuno può rivelarsi poco piacevole, la verità è che la rete fognaria mostra la faccia nascosta della città.

E SE HAI BISOGNO DI UN TRADUTTORE GIURATO O INTERPRETE, NON ESITARE E CONTATTACI:

Tradel Barcelona – Traduttori Giurati e Tecnici

Tradel Barcelona. Plaça de la Virreina, 5 entl. 2ª. 08024 Barcelona. Seguici su Facebook.

Anuncios

Responses

  1. […] “I segreti della Barcellona sotterranea” […]

  2. […] ‘I segreti della Barcellona sotterranea […]

  3. […] “I segreti della Barcellona sotterranea” […]

  4. […] ‘I segreti della Barcellona sotterranea’ […]


Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s

Categorías

A %d blogueros les gusta esto: